Indirizzo: Via Dei Mille 9 - 10123 Torino Orario di apertura: da lunedì a venerdì dalle 11.30 alle 20.00 Telefono: 011 5770511 - 011 8127821
Email: info@csehpoli.com

Specialisti

Dr.ssa Gabriella Rosa Cristina Tanturri

  • Presentazione
  • Domande frequenti
Nata e cresciuta a Torino, diploma di maturità classica al liceo “Cavour” di Torino. Laurea con 110/110 con tesi in Medicina del Lavoro “Le alterazioni delle piccole vie respiratorie negli esposti professionalmente a polvere di asbesto”.
Nel 1977 mi sono sposata, ho una figlia di 29 anni. Adoro la montagna, sia in estate che in inverno.
Prima specialità in Medicina del Lavoro, nel corso della quale ho lavorato con il Prof. Rubino, con il prof. Terracini e come medico del Comune di Torino. Assunta all’Azienda ospedaliero-universitaria San Giovanni Battista di Torino (Molinette) nel 1980, ho conseguito la specialità in Otorinolaringoiatria e successivamente, svolgendo il ruolo di consulente per i tumori della testa e del collo al San Giovanni Antica Sede, ho conseguito la specialità in oncologia medica.
Prima assistente di ORL, poi aiuto, nel 2000 ho ricevuto la nomina a Direttore di Struttura Semplice Day Surgery, confermata fino al pensionamento nel 2010. Da allora svolgo attività di Consulenza presso la Città della Salute e della Scienza di Torino, attività di Consulenza presso la Lega Italiana Lotta ai Tumori, attività libero professionale, e collaboro con l’Ordine dei Medici di Torino coordinando una commissione ordinistica.
Mi sono occupata, e mi occupo, oltre che delle patologie tumorali, anche delle patologie del naso e dei seni paranasali, particolarmente nei pazienti allergici. Mi occupo parimenti delle patologie auricolari e delle sintomatologie vertiginose.

Riuscirò ad evitare un nuovo intervento per poliposi nasale?

Essendo la formazione di polipi nasali in genere espressione di una patologia internistica di tipo allergico e/o asmatico, è fondamentale non trascurare i controlli periodici ed effettuare le terapie croniche che abitualmente tali malattie richiedono. In tal modo si riduce e si ritarda una nuova formazione di polipi. Inoltre, curandoli in modo idoneo quando si ripresentano, è possibile farli regredire prima che arrivino a dimensioni chirurgiche. Sicuramente la poliposi nasale è una malattia recidivante, ma non sono pochi i miei pazienti che hanno potuto ritardare anche di più di 10 anni un eventuale reintervento, o evitarlo del tutto.

Se mi faccio operare di polipi, mi farà molto male?

Gli interventi sui seni paranasali attualmente avvengono con l’ausilio di fibre ottiche dotate di angolatura diversa (da 0° a 90°) che permettono di esplorare, dall’interno del naso, in modo completo i diversi seni paranasali. In tal modo non avviene interruzione di osso né si provocano, come a volte avveniva in precedenza, cicatrici esterne. Inoltre, nel postoperatorio, l’analgesia permette di controllare in modo idoneo la sintomatologia dolorosa sia nelle prime ore che in quelle successive.

Ho l’acufene. Mi passerà?

Le cause dell’acufene sono molteplici, i più frequenti, e i più ribelli alle terapie, sono gli acufeni su base vasculopatica. Valuto insieme al/alla paziente quale è la possibile origine del suo acufene. Imposto alcune strategie terapeutiche, evitando terapie che possano creare problemi all’organismo della persona. Non sempre è possibile far regredire l’acufene, ma spesso si riesce a controllarne l’intensità e a permettere una buona qualità di vita.